Marco Spotti







Nato a Parma, ha conseguito il diploma a pieni voti in canto lirico presso il Conservatorio Arrigo Boito della sua cittá natale. È stato vincitore di numerosi concorsi lirici internazionali tra i quali il Concorso Riccardo Zandonai di Riva del Garda, il Concorso Voci Verdiane di Busseto, il Concorso Viotti-Valsesia e Sanremo.

La sua carriera inizia proprio al Teatro Regio di Parma con il debutto in palcoscenico con una produzione di UN BALLO IN MASCHERA e in breve tempo è ospite in molti teatri italiani ed internazionali, come l´Opera di Roma, il Teatro Comunale di Bologna, Liege, Rossini Opera Festival di Pesaro, Teatro Massimo di Palermo, Teatro Bellini di Catania, l´Opera di Atene, il Teatro Filarmonico di Verona e il Teatro Real di Madrid.

Nel 2003 fá il suo debutto al Teatro alla Scala di Milano come Arcas in IPHIGENIE EN AULIDE sotto la direzione musicale di Riccardo Muti. Da allora si esibisce regolarmente nel teatro milanese interpretando Sparafucile/RIGOLETTO con James Conlon, Il Re/AIDA con Riccardo Chailly e Daniel Barenboim, Loredano/I DUE FOSCARI, Timur/TURANDOT con Valery Gergiev e recentemente Wurm/LUISA MILLER con la direzione di Gianandrea Noseda e Colline/LA BOHEME con Gustavo Dudamel.

Grazie al suo timbro scuro ed all´emissione generosa ed elegante, Marco Spotti si afferma in breve tempo come uno dei bassi Verdiani piú richiesti.

Come Ramfis/AIDA si esibisce all´Opera di Roma con Daniel Oren, all´Arena di Verona ed al Palau des les artes di Valencia con la direzione di Lorin Maazel e Omar Wellber, a Tel Aviv con la Israel Philharmonic Orchetra diretta da Zubin Mehta e al Teatro alla Scala di Milano.  Ha interpretato poi Banquo/MACBETH al Maggio Musicale Fiorentino e al Teatro Perez Galdos di Las Palmas, Procida/I VESPRI SICILIANI al Teatro Massimo di Palermo, Sparafucile/RIGOLETTO alla Fenice di Venezia con Myung-Whun Chung, all´Opera di Bilbao, al Festival Verdi Parma e al Teatro Real di Madrid, Massimiliano/I MASNADIERI a Las Palmas e al Teatro Comunale di Bologna, Loredano/I DUE FOSCARI al Theatre Champs Elysees di Parigi e al Teatro Comunale di Piacenza.

In concerto ha interpretato MESSA DA REQUIEM di Verdi al Festival di Macerata e con l´Orchestra Sinfonica di Göteborg in Svezia e lo STABAT MATER di Rossini al Festival di Rheingau in Germania, la Nona Sinfonia di Beethoven al Teatro dell´Opera di Roma e al Teatro Lirico di Cagliari e come Tiresias/OEDIPUS REX di Stravinsky con L´Orchestra Accademia di Santa Cecilia a Roma.

Nelle ultime stagioni ha fatto numerosi debutti tra cui ricordiamo: Royal Opera House Covent Garden di Londra con DON GIOVANNI, Pimen/BORIS GODUNOV al Teatro Massimo di Palermo, Timur/TURANDOT al Festival di Orange, Grande Inquisitore/DON CARLO al Teatro Regio di Torino, Walther/GUILLAUME TELL all´Opera di Amsterdam e alla Monnaie di Bruxelles, Basilio/IL BARBIERE DI SIVIGLIA al Teatro Colon di Buenos Aires e Oroveso/NORMA al Teatro Massimo di Palermo.

Recentemente ha partecipato ai concerti e registrazione di AIDA con l´Orchestra di Santa Cecilia e la direzione di Antonio Pappano, Ramfis/AIDA a Verona e Seoul, Wurm/LUISA MILLER al Teatro San Carlo di Napoli e al Festival di Primavera a Budapest, Timur/TURANDOT e Papa Clemente/BENVENUTO CELLINI all´Opera di Roma, AIDA alla Bayerische Staatsoper di München e debuttato Fiesco/SIMON BOCCANEGRA al Teatro Carlo Felice Genova. Nel novembre 2016 ha fatto il suo debutto al MET di New York come Walther/GUILLAUME TELL e sono seguite EnricoVIII/ANNA BOLENA al Teatro Regio di Parma, Sparafucile/RIGOLETTO alla Semperoper di Dresda, Ferrando/IL TROVATORE al Liceu di Barcellona e Oroveso/NORMA al Grande Theatre di Ginevra.

Tra i progetti futuri ricordiamo Basilio/IL BARBIERE DI SIVIGLIA all´Opera di Ginevra, KROL ROGER con l´Orchestra dell´Accademia di Santa Cecilia con Antonio Pappano, Inquisitore/DON CARLO al Palau de les Artes di Valencia, Walther/GUILLAUME TELL al Teatro Massimo di Palermo ed il debutto all´Opera di Parigi come Papa Clemente/BENVENUTO CELLINI.

Numerose le registrazioni dell´artista: DVD MARIN FALIERO con Ottavio Dantone (Hardy Classic 2002), TOSCA diretta da Maurizio Benini (BBC-OPUS ARTE) e da Daniel Oren con Arena di Verona (UNITEL Classica), AIDA prodotta dalla Scala e diretta da Riccardo Chailly (UM 2007). Come CD audio sono apparsi SADKO di Rimsky-Korsakov con l’Orchestra del Teatro La Fenice diretta da Isaac Karabtchevsky (Mondo Musica 2001), IL MITO DI CAINO (Bongiovanni 2003), DON GIOVANNI con la Israel Philharmonic Orchetra diretta da Zubin Mehta (HELIKON 2011), AIDA e LA BOHEME prodotte dall´Arena di Verona dirette da Daniel Oren e Lui Ja e AIDA con Antonio Pappano e l´Orchestra di Santa Cecilia (Warner 2015).

Rappresentanza

PrimaFila Artists - General Management